Giornale di Critica dell'Architettura
Opinioni

Co.Di.Arch. :se l'Italia censura, gli USA fanno tesoro.

di la Redazione - 2/9/2004


Sul numero di agosto 04 di "Architecture Magazine" sono state pubblicate le proposte del Co.Di.Arch. sui concorsi con dibattito pubblico delle giurie. Si tratta di una rivista edita in USA, dove molto sentita la questione. Ma c' un problema, serio. Il Co.Di.Arch. tutto italiano, fondato da Beniamino Rocca e Alberto Scarzella Mazzocchi con l'obiettivo di difendere i diritti degli architetti contro le lobby politiche e degli Ordini.
Qual' il problema? Semplice: in Italia nessuna grande rivista ha ripreso le proposte di Rocca e Scarzella, nonostante a tutte sia stato dato modo di farlo. Dobbiamo quindi riflettere sull'importanza della pubblicazione americana (che dobbiamo a Mariopaolo Fadda) e sul silenzio inquietante del sistema delle grandi pubblicazioni italiane di architettura che, dovendo vendere, mai s'inimicherebbero gli Ordini e i politici. E non se ne vergognano.

(la Redazione - 2/9/2004)

Per condividere l'articolo:

[Torna su]
[Torna alla PrimaPagina]

Altri articoli di
la Redazione
Invia un commento
Torna alla PrimaPagina

Commenti




<