Giornale di Critica dell'Architettura
5 Articoli di Massimo Pica Ciamarra

Piano C.A.S.E. : Complessi Antisismici Sostenibili ed Ecocompatibili


di Massimo Pica Ciamarra - 4/5/2009

Acronimo efficace per chi rinunci a valutarne significato ed esiti. L’informatica consente simulazioni virtuali, sogni bucolici. Il premier urbanista ripete “sempre la stessa formula che comunque ha avuto grande successo: case intorno ad un centro verde, con tutti i servizi, con tre tipi di strade (pedonale, ciclabile e carrabile)”. Il documento della Presidenza del Consiglio dei Ministri / Dipartimento della Protezione Civile con Eucentre (il Centro europeo di formazione e ricerca in ingegneria...(continua)
[Torna su]


Agilità e velocità


di Massimo Pica Ciamarra - 9/3/2009

Per fronteggiare la crisi economica il Governo si accinge ad approvare un Disegno di Legge che prevede velocità nei permessi di costruzione; sgravi fiscali per chi ristruttura; incrementi di cubatura del patrimonio esistente e -qualora con tecniche di bioedilizia o ricorso ad energie rinnovabili- nella nuova edificazione.
Bene i primi due punti. In Italia il valore del tempo sembra sconosciuto: anche se il minore tempo di progettazione (!) è fra i parametri che motivano la scelta del proge...(continua)
[Torna su]


Qualità dell’architettura contemporanea nelle città e nei territori europei


di Massimo Pica Ciamarra - 24/11/2003

Bologna 21/23 novembre 2003
Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per l’architettura e l’arte contemporanee
Semestre di Presidenza italiana dell’Unione Europea Seminario Internazionale
Qualità dell’architettura contemporanea nelle città e nei territori europei
3°Sessione -SCENARI (Committenza, Progettazione, Realizzazione)...(continua)
[Torna su]


Condono non solo


di Massimo Pica Ciamarra - 5/10/2003

L’Istituto Nazionale di Architettura - INARCH - da sempre è contrario ad ogni ipotesi di condono edilizio, cioè ad automatismi che rendano “regolari” trasformazioni dell’ambiente urbano o del territorio prive di appropriate valutazioni.
Il NO non ha carattere burocratico: non rincorre formalità legali o amministrative.
Questo NO deciso non è disgiunto dall’altrettanto ferma opposizione alle più recenti forme di “dichiarazioni di inizio attività” secondo le quali oggi possono legittima...(continua)
[Torna su]


Politica e Beni Culturali


di Massimo Pica Ciamarra - 8/7/2001

Già pubblicato su "il Corriere della Sera" 13.06.2001 Qui polemiche prima che politiche. Da Vittorio Sgarbi neo-sottosegretario non potevano che sgorgare provocazioni: contro l'opportuno intervento di Giancarlo De Carlo nell'Orto dell'Abbondanza nel Palazzo Ducale di Urbino; contro quello improprio di Richard Meier a Roma, intorno all'Ara Pacis; contro il progetto di Frank Gehry per le torri di Modena; contro la ripavimentazione della Pia...(continua)
[Torna su]