Giornale di Critica dell'Architettura

università

La confusione delle forme nelle scuole di architettura


di Sandro Lazier - 22/12/2011

Parlare di forme, in architettura, annuncia sempre qualche sventura dialettica. La forma, infatti, è argomento difficile e scivoloso, che si preferisce spesso lasciare alla dipendenza da qualcosa d’altro che gli architetti giudicano molto più degno della loro considerazione. Forma, poi, è un termine decisamente ambiguo. Essere formali, per esempio a tavola, significa sottostare ad un protocollo e a regole precise; esser formali, in architettura, significa invece non aver regole e las...(continua)
[Torna su]

Università per ricchi


di Luca Guido - 5/3/2011

Chi mi conosce, conosce bene anche la mia opinione sull’università e sulla riforma: penso che non serva alcuna riforma; le strutture universitarie, i loro apparati, i meccanismi di accesso all’insegnamento e alla ricerca andrebbero totalmente ripensati, rivoluzionati. Allo stesso modo gran parte del corpo docente dovrebbe essere rinnovato e sostituito: alludo ai professori privi di qualsiasi vocazione e incapaci di fornire reali stimoli di crescita civile e culturale....(continua)
[Torna su]

Ricercatori di verità


di Ugo Rosa - 21/11/2008

Domenica 16 novembre ero a pranzo da mia sorella.
C’erano: mia zia, le mie cugine, mia madre, l’altra mia sorella, mio figlio piccolo e mia moglie. Abbiamo mangiato: anelli al forno (senza le melanzane perché a una delle mie cugine non piacciono) involtini alla palermitana, insalata, una torta al cioccolato, pistacchio e nocciola e dei deliziosi tranci alla ricotta e alla mousse di pistacchio.
Avevo appena finito la torta che sento la suoneria del cellulare.
E’ un amico: “Capisco ...(continua)
[Torna su]

Beyond Media: Script - Spot on Schools


di la Redazione - 29/11/2005

Il duro lavoro di Marco Brizzi ha portato all'ottava edizione del festival BEYOND MEDIA, che si svolgerà a Firenze dall'1 all'11 dicembre 2005. Saranno giorni in cui si discuterà di temi di attualità che riguardano l'architettura contemporanea e il mondo dell comunicazione.
Tra i tanti momenti, uno dei più significativi è quello dedicato alle scuole d'architettura "Spot on Schools", curato da Paola Giaconia. ...(continua)
[Torna su]

Inter-ferenze


di Giovanni Bartolozzi - 2/7/2005

Presentazione di Paolo GL Ferrara
La scorsa settimana, seguendo la trasmissione di Rai3 “W la ricerca”, ho definitivamente preso atto di quanto tempo investono inutilmente tutti coloro i quali, attraverso la ricerca e l’insegnamento, s’impegnano attivamente all’interno delle università italiane. Tra l’assoluta mancanza di fondi economici e i giochi tra i cattedratici per dividersi i posti da associato o ordinario (a partire dalla formazione dei commissari di commissione: è di pochi gio...(continua)
[Torna su]

Acqua al mio mulino


di Silvio Carta - 5/8/2004

Vorrei raccontare una storiella. Quella di alcuni ragazzetti che per tutta la loro vita, alcuni precoci, altri consapevolmente decisi, hanno avuto le idee chiare. Non è ovvio scegliere una strada e seguirla dall’inizio e nonostante tutto. Beh questi valorosi, arrivati ad un certo punto del loro cammino, approvato l’esame di maturità, si recarono presso l’ateneo per iniziare una strada impervia ma “ricca di soddisfazioni”....(continua)
[Torna su]

Terragni Futuro


di Antonino Saggio - 14/7/2004

Si terrà il 22 e 23 luglio a Roma, presso La Casa dell'Architettura la presentazione finale del corso di Progettazione Architettonica Assistita del prof. Antonino Saggio. Essendo il tema del corso assolutamente attuale e inserito nel programma delle celebrazioni del centenario della nascita di Giuseppe Terragni, la Redazione pubblica di seguito il comunicato della manifestazione....(continua)
[Torna su]

Il lifting di Minerva


di Paolo G.L. Ferrara - 20/2/2004

Il profilo del Duce nella roccia della Gola del Furlo, disegnato nel 1936 e distrutto dai partigiani dopo la caduta del regime, potrebbe riprendere il suo posto nello skyline del monte Pietralata, nelle Marche.
Motivazioni dettate dalla necessità d’incrementare il turismo. Così, almeno, dicono quelli che vorrebbero rivedere le pronunciate labbra del Mussolini Benito stagliarsi verso il cielo. A dire la verità, le tracce della facciona ci sono ancora, nonostante le cannonate partigiane. Bas...(continua)
[Torna su]

Tre parole: eretico in chiesa?


di Paolo G.L. Ferrara - 13/11/2002

L'ho già scritto, ma lo ribadisco: credo che l'unico vero problema dell'università italiana sia il clientelismo. Distrutto questo -e solo allora- si potrà riavere una struttura universitaria che premi la meritocrazia. Ma a chi il compito di distruggere questo sistema? Ebbene sì, proprio a tutti noi che ci lamentiamo della situazione ma che, non appena riusciamo ad entrare nel sistema, assumiamo le sembianze delle tre scimmiette e riponiamo nella custodia le "palle" che sembrava avessimo intenzio...(continua)
[Torna su]

L’arte come il grammofono.


di Franz Falanga - 7/10/2002

Oggi pomeriggio, dopo una innaturale giornata piovosa nel mitico ed efficiente Nordest, è venuto fuori un magnifico sole che sta facendo giustizia dei disagi e delle difficoltà che si sono accumulati in questi giorni a causa delle stagioni che, come si dice nelle chiacchiere al supermercato, ormai non sono più quelle di una volta. ...(continua)
[Torna su]

IUAV occupato


di Studenti IUAV - 26/9/2002

Ieri 25 settembre, gli studenti dell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia hanno occupato la loro sede storica (Chiostro dei Tolentini) per rivendicare il diritto allo studio maltrattato, negato, dimenticato.....
Con la riforma universitaria entrata in vigore da un anno sono nati problemi di conflitto tra ordinamenti che dimostrano l'incapacità dell'IUAV di gestire la situazione che all'esterno viene pubblicizzata come rinnovamento epocale....(continua)
[Torna su]

Mamma...sto perdendo l'aereo...


di Paolo G.L. Ferrara - 13/12/2001

Direttamente da Firenze,dove al SEVS è stata organizzata una mostra dei suoi lavori, ed a conclusione della quale Marco Brizzi ha organizzato una conferenza sulla sua figura, Michele Saee è passato da Milano.
Il prof.Pietro Derossi ed il Prof. Manfredo Manfredini, del PoliMi architettura Bovisa, hanno invitato Saee a parlare agli studenti.
Io c'ero e non credo che Saee sia rimasto particolarmente soddisfatto......(continua)
[Torna su]

Errata Corrige


di Paolo G.L. Ferrara - 8/12/2001

Alcuni programmi universitari assomigliano all'uovo di Pasqua: in molti si trova la sorpresa.
Ora, crediamo sia il caso di mettere un po' in discussione i contenuti di quei corsi che hanno una denominazione a cui non corrisponde il contenuto dei programmi.
I corsi più soggetti a divenire "pasquali" sono quelli di Storia.
Solitamente s'inizia con lo studiare la Storia dell'architettura, a cui seguono la Storia dell'architettura moderna e la Storia dell'architettura contemporane...(continua)
[Torna su]

Università dell'aria venti anni dopo


di Paolo G.L. Ferrara - 30/7/2001

"Per un'università dell'aria" era uno dei cavalli di battaglia di Bruno Zevi.
Quando scrisse di ciò - più di venti anni fa- l'Università veleggiava in acque inquiete, rischiando di andare alla deriva.
Erano gli anni '70, forse i peggiori che le facoltà d'architettura abbiano vissuto. Peggiori per motivi spesso slegati dalla didattica e troppo frequentemente riferibili a situazioni extra culturali specifiche dell'architettura.
Il 19 e 20 lugl...(continua)
[Torna su]

Che sta succedendo? Ma che Storia è questa?


di Paolo G.L. Ferrara - 18/5/2001

Programmi didattici nei corsi di Storia dell'Architettura Contemporanea. Argomento forte, importante, decisivo per verificare quanto gli studenti siano coinvolti nei nuovi avvenimenti.
Come i docenti della materia in questione stanno aggiornando i loro programmi?
Che tipo di analisi pongono alle nuove problematiche dell'architettura dell'era digitale?
Che tipo di risposte propongono?
Quanto peso danno alla critica in rapporto alla storia contemporanea?
Si fermano all...(continua)
[Torna su]

La banda degli onesti


di Paolo G.L. Ferrara - 18/2/2001

In un articolo sulla prima pagina del Corriere della Sera di gennaio, a proposito dei Professori universitari, Pietro Ichino, scriveva: "La realtà è che nell'Università italiana efficienza e produttività sono gradite, ma non obbligatorie […] Così come è strutturata oggi, la cattedra universitaria costituisce una sorta di carica onorifica".
Conclude l'articolo una considerazione difficilmente non condivisibile: "Occorrerebbe, per voltare pagina, stabilire che anche i professori univer...(continua)
[Torna su]

Gli ultrà di Zevi


di Paolo G.L. Ferrara - 25/1/2001

Si sarà rivoltato nella tomba, inveendo contro i responsabili dello striscione, a lui inneggiante, esposto alla facoltà d'architettura del Politecnico di Milano. Bruno Zevi, ovunque sia, si è, sicuramente, indispettito.
Non è così che ha vissuto la sua vita. Non è mai voluto essere elogiato, tantomeno idolatrato.
Cari ragazzi, avete sbagliato a ricordarne la figura scrivendone il nome su di un lenzuolo.
Avete sbagliato soprattutto ad esporlo al Politecnico di Milano.
Ce...(continua)
[Torna su]

Il Coraggio


di Paolo G.L. Ferrara - 9/1/2001

<< La carriera universitaria impoverisce e logora gli architetti, quasi fosse inconciliabile con quello stato di libertà e sofferta solitudine che è condizione dell'essere creativo (…) In un universo congestionato, bacato, inquinato da professori universitari, isteriliti e sclerotizzati, solo pochi scampano al paternalismo e al sadismo accademico, e sono quelli che affrontano i problemi linguistici>> .
Estendendolo agli studenti, il concetto di Zevi potrebbe essere ancora più in...(continua)
[Torna su]

Fermo biologico o andropausa…?


di Paolo G.L. Ferrara - 14/11/2000

Non ci fermeremo, questo è sicuro. Anche a costo di essere considerati paranoici, continueremo a martellare sul tema dell'interscambio tra Università e libera cultura.
E' molto facile giudicare quelli di Antithesi atteggiamenti polemici, ma la sostanza è che pochi, veramente pochi, hanno voglia e coraggio di mettersi in discussione.
Bene, a noi ed a tutti quelli come noi, gli atteggiamenti di snobismo non piacciono e, soprattutto, non interessano.
Avevamo interpellato alcuni docen...(continua)
[Torna su]

Gli studenti universitari non conoscono la storia


di Paolo G.L. Ferrara - 20/9/2000

Gli studenti universitari  non conoscono la storia dell’architettura. Ne hanno nozioni, inutili e dannose a loro stessi.  Parliamo di studenti alla fine del loro iter di studio, dunque il fatto è realmente grave perchè , laureandoli, se ne  leggitimerà l’impegno e la preparazione.   Metodologie d’insegnamento sotto accusa, programmi inadeguati,  superficialità nell’insegnare la storia esponendola esclusivamente per eventi ben distinti l’uno dall’altro.
L’applicazione alla fase proge...(continua)
[Torna su]

Ventuno anni gattopardeschi di Università


di Paolo G.L. Ferrara - 31/8/2000

Capita spesso di sentirsi dire che l'Università non fa ciò che dovrebbe: cultura.
Quando, nel 1979, Bruno Zevi lasciò l'Università con quattordici anni d'anticipo rispetto l'età pensionabile, vi fu un vespaio di polemiche sulla sua scelta, soprattutto in merito alle motivazioni.
Al di là di tutto, le suddette polemiche manifestarono che ancora vi era interesse sul ruolo degli Atenei, visti quali sede di produzione culturale che, però, la protesta di Zevi riduceva a luoghi in cui v...(continua)
[Torna su]