Giornale di Critica dell'Architettura

1 commenti di Alba Deangelis

Commento 9078 del 28/10/2010
relativo all'articolo Italian(s) Architects: che succede fuori d'Italia?
di Sandro Lazier


Salve, non so se questo è il modo migliore, ma vorrei chiedere all'architetto in che modo si è attivato, dopo la laurea, per entrare negli studi dove ha lavorato. Anche io vorrei uscire dall'Italia, e gli studi americani sono un sogno nel cassetto. In che modo posso affrontare la mia preparazione (considerato che mi restano due anni da sfruttare al meglio), in che modo ci si propone, per noi studenti fare certi 'salti' è ancora come brancolare nel buio... Può contattarmi? può rispondermi? spero di ricevere i suoi preziosi consigli!

La ringrazio anticipatamente.

Alba Deangelis

[Torna su]