Giornale di Critica dell'Architettura

1 commenti di Fabrizio Di Mauro

Commento 852 del 17/12/2004
relativo all'articolo Acqua al mio mulino
di Silvio Carta


E' sorprendente come in tale articolo mi senta non soltanto emotivamente coinvolto, quanto piuttosto protagonista principale.
Iscritto ormai da 4 anni al corso di laurea specialistica in Ingegneria Edile-Architettura (Univ. di Ct), super motivato e pieno di speranza ancorchŔ convinto che tal corso fosse il migliore, mi ritrovo adesso triste, deluso e scoraggiato dai docenti, il 95% dei quali presuntuosi, arroganti, non rispettosi dello studente, ma cosa peggiore ignoranti, che cercano di formare tanti piccoli speculatori e "palazzinari" , praticamente cloni di loro stessi.
L'unica cosa che mi tiene in vita Ŕ cercare di guardare avanti e crescere, seguendo, come sostiene anche la collega e amica Giusy Pappalardo, percorsi individuali nella consapevolezza e nel rischio di un totale fallimento.

[Torna su]