Giornale di Critica dell'Architettura

1 commenti di Gustavo Maria Bucci

Commento 1202 del 29/05/2006
relativo all'articolo Ravello? Si fa, si fa!... Non si fa, non si fa.
di Sandro Lazier


In questa vicenda ad un tratto mi sono fatto una domanda e mi sembra molto strano che altri non abbiano fatto lo stesso: una volta costruito l'auditorium ritengo ovvio che gli eventi musicali non saranno piu' ospitati da Villa Rufolo, ma nella nuova struttura. Bene io a Ravello ci vado da trent'anni, ci sono nato praticamente poichč ne ho trentadue e di sicuro assistere ad un concerto nella conca sospesa č qualcosa di indescrivibile. Cosa significherą assistere ad un concerto all'alba in un luogo chiuso o quasi.. senza il profumo delle piante che ricominciano la loro attvivitą quotidiana e mi fermo qui perchč potrei riempire pagine e pagine di cio' che accade a Villa Rufolo durante i suoi festival.
Purtroppo pare l'ennesimo tentativo di speculazione e chi parla di parcheggio poi tanto stolto non č visto che la situazione č a dir poco drammatica.
Forse Ravello ha i suoi festival proprio per quella determinata cornice..

[Torna su]