Giornale di Critica dell'Architettura

2 commenti di Fabio

Commento 126 del 12/05/2002
relativo all'articolo E' il dubbio che rode l'uomo. Incontro con Dante
di Paolo G.L. Ferrara


A mio avviso un pò pesantuccia questa critica ..... conoscendo personalmente l'architetto DI FAMA MONDIALE Dante Benini disapprovo totalmente quanto scritto in questo articolo malfamante.
13.maggio.2002 -Paolo G.L.Ferrara risponde: Prima di tutto: Fabio chi? pregasi dichiarare anche il cognome. Poi: leggere meglio e informarsi sull'etimologia del termine "malfamante". In ultimo: controcriticare attraverso la lettura delle opere citate.

[Torna su]

Commento 88 del 03/04/2002
relativo all'articolo Portoghesi escluso? E chi se ne frega
di Sandro Lazier


Credo che la maggior parte degli architetti con un minimo di buon senso rimanga tutte le volte sbalordita di fronte alle proposte portoghesiane, e ancora più del coraggio di chi fa in modo che si realizzino.
In una non lontana trasmissione di Santoro, che aveva per tema l'abusivismo , era invitato "l'illustre".
Mi stupì la sua difesa dell'illegalità.
Non ricordo bene le sue argomentazioni, ricordo solo che rimasi stupito.
Credo che di fronte a fenomeni estremi sia necessario adottare giudizi radicali.
Lo dico con tristezza, da architetto sicilIano , ma ancora prima da siciliano perché responsabile dell'abusivismo non e' l'ignoranza o l'arretratezza ma una presunzione di fondo: che ogni divieto imposto dallo stato sia una semplice coercizione ingiusta , che dietro una legge non ci sia la cura verso un bene comune , che non esista alcun bene comune da difendere, e non ci si può sporcare le mani con alcun giudizio a favore.

[Torna su]