Giornale di Critica dell'Architettura

3 commenti di Giuseppe Mongelli

Commento 14746 del 28/12/2018
relativo all'articolo Auguri A.D. 2019
di Sandro Lazier


Condivido nuovamente. Molte volte, al ponte in disuso, si affianca quello nuovo lasciando vivo il ricordo della precedente opera: Roma, Ponte Rotto; vecchie opere di Eiffel amorevolmente conservate a fianco delle nuove !! ecc....

[Torna su]

Commento 14745 del 28/12/2018
relativo all'articolo Auguri A.D. 2019
di Sandro Lazier


Condivido, penso anche che, l'ultimo capitalismo aggressivo, (per non morire), abbia costretto la Democrazia rappresentativa ad investire enormi capitali per far eleggere il Candidato, e che solo gli interessi di pochi gruppi potenti, possano essere rappresentati ....va da sÚ che!
Quell'uno per cento che dicesi detenere una percentuale smisurata dei Capitali, mai rinuncerà ai paradisi fiscali, e pertanto mai contribuirà ai bisogni, in modo proporzionale alle propri possibilità.
Il commercio delle armi e la droga sono le attività più remunerative in proporzione alle persone impiegate. Gli utili enormi produrranno grandi Capitali che ... saranno investiti anche per difendersi "Democraticamente" ... va da se che!

[Torna su]

Commento 12113 del 28/01/2013
relativo all'articolo Fundamentals
di Sandro Lazier


Sarebbe interessante capire quanto dell'architettura contemporanea sia prodotto del progettista oppure dei condizionamenti normativi:
Sopraintendenze, Comuni, Regioni, Assessori ecc...
Personalmente ho visto "sorci verdi" per fare un progetto in Maremma.

[Torna su]

28/1/2013 - Sandro Lazier risponde

Questo Ŕ l'enorme tema politico dell'architettura che nessuno vuole affrontare. Un vero tab¨.
Spero di poterlo fare presto su questo giornale