Giornale di Critica dell'Architettura

1 commenti di Samu

Commento 6600 del 25/12/2008
relativo all'articolo Il design cambia il mondo?
di Gianni Marcarino


Va bene, pero, noi come posiamo sostenere anche la classe più potente e chiamiamola più bisognosa? Sto parlando delle famiglie che vivono con 1500 euro al mese.
Ci dovrebbe essere una soluzione se non arricchirli tutti per permettersi ciò che piace a tutti noi.
Oppure i oggetti di gran classe da essere più accessibili cosa impossibile dal punto di vista morale (non puoi chiedere ad artisti di gran classe a produrre degli oggetti a basso costo, ed altro ancora), oppure quelli in seguito dovrebbero comprare da fuori Italia e investire in paesi dove anche la mano di artisti costa molto meno di qua (cosa già presente nella nostra vita) che porta a un sviluppo sempre sempre più in basso.
Perché alcuni si e altri no? Chi dice ciò che alcuno debba avere e che i altri non possono? Voi? Tu? Io? O no.. non se ne parla proprio.
Probabilmente l'unica possibilità da differenziare sarà sempre di portare l'innovazione, e un nuovo stile, sempre più arrogante più intrigante e più razionale, esattamente simile a un ritorno al passato con nuove tecnologie e materiali eco sostenibili.
Pensateci comunque a una soluzione che potrebbe differenziare questo "clonaggio" , simile al come sono differenziati i marchi automobilistici, e non criticate l'opportunità per ogni uno di avere quello che desidera.
Buon Natale e Auguri per il nuovo anno che suona'l campanello.


[Torna su]