antiThesi

Linguistica in architettura
Discussione sulle invarianti zeviane
1 articoli di Andrea Branzi - Bruno Zevi in questa sezione
Andrea Branzi sulla linguistica architettonica
13/2/2003
Con le opinioni di Andrea Branzi, continua il dibattito sulle "invarianti" zeviane.

Il grande patrimonio linguistico e culturale del Movimento Moderno lentamente ma inesorabilmente sta dissolvendosi, senza avere raggiunto nessuno dei traguardi che si era prefisso. Ciò che resta oggi di tutte le esperienze più avanzate di almeno cinquant’anni della recente storia dell’architettura, dai nuovi modelli di urbanizzazione a una nuova civiltà dell’abitare, sembra poter essere riassunto nelle “sette invarianti”, piccolo ma completo compendio delle novità compositive dell’architettura moderna. Dunque al momento di eseguire il mandato testamentario della architettura moderna ben poco resta in mano se non un generale atteggiamento antisimmetrico, che potrebbe essere ricondotto forse a quel perenne conflitto tra lo spirito Apollineo e lo spirito Dionisiaco presenti fin dalle origini nella cultura occidentale…

continua...

....