antiThesi

Linguistica in architettura
Discussione sulle invarianti zeviane
1 articoli di Fausto Pitigliani - Zevi in questa sezione
Sul rapporto economia/politica
4/9/2002
Fausto Pitigliani. Testo tratto integralmente da L'architettura, cronache e storia n°225 del luglio 1974

E'possibile seguire le trasformazioni dell'economia in termini linguistici, applicando le sette invarianti proposte per il codice anticlassico dell'architettura, cioè l'elenco, le dissonanze, la tridimensionalità antiprospettica, la scomposizione quadridimensionale, il coinvolgimento di ogni fattore nel gioco strutturale, la temporalizzazione dello spazio, e la reintegrazione dificio-città-territorio? E'comune all'economia e all'architettura la necessità di esprimersi o di operare diversamente, interpretando i veri bisogni dell'uomo e della società moderna. Ciò è sentito particolarmente in Italia, dove si constata quanto sia ritardata la circolazione di quelle idee che, nei paesi più progrediti, sono acquisiti a molti livelli e da vaste masse della popolazione. Anche in Italia vi è un nucleo di consumatori di nuove idee; solo che, come in ogni paese classista, è ristretto, si rinnova poco e ha peso limitato.


continua...

....