L’artista non vede, guarda