Torna alla PrimaPagina

Altri articoli recenti
articoli

Commenti
C'è 1 commento relativo a questo articolo

Commento 12767 di renzo marrucci del 31/01/2014


Al lungo scritto di Lazier faccio due battute soltanto: gli eroi ci sono, ci sono... ma possono essere benissimo sopraffatti così che non paiono degli eroi ma poveri uomini. Finiscono nel tritacarne della politica e della stupidità. Oggi non si muore con la bandiera in pugno, si muore e basta... e qualcuno può anche non saperlo.
Il disegno è più che mai un fondamentale strumento per un architetto ma questo deve essere inteso non alla maniera della forma, cioè di uno strumento per finire e per rappresentare la forma, ossia alla vecchia maniera. Il disegno è il vero modo per capire lo spazio e la spazialità se usato con il cuore e con il cervello. Ci fa vedere le cose nello spazio e impariamo a vederlo, a pensarlo, ad amarlo ... sicchè l'architettura nasce davvero con il cuore dell'uomo e porta amore... nella città.
La mancanza dell'insegnamento alto del disegno nelle scuole italiane ha interrotto, cioè non ha favorito lo sviluppo di una maniera di pensare l'architettura con il cuore e con il cervello. Viene purtroppo capito ed insegnato al modo vecchio e accademico... e non va bene neanche per la pittura... si usa sempre alla stessa maniera ottocentesca... in modo acritico e piatto, e allora non serve a nulla e va bene anche il solo computer che di fatto sostituisce ma non sostituisce proprio nulla e aumenta il baratro....
Dispiace fermarmi ma credo che questi due punti siano eccezionalmente importanti. grazie Lazier...

Tutti i commenti di renzo marrucci

 

[Torna su]
[Torna alla PrimaPagina]