Torna alla PrimaPagina

Altri articoli recenti
articoli

Commenti
C'è 1 commento relativo a questo articolo

Commento 14790 di Antonino Saggio del 17/09/2019


"Necessità dell'interpretazione"

Le interpretazioni critiche sulle grandi opere della umanità devono essere compiute più e più volte. Non vi è mai nulla di finito e di definitivo in una interpretazione per un insieme di ragioni: perché cambia il punto di vista temporale da cui le scriviamo, perché cambia l'ambiente culturale, perché noi stessi cambiamo e cambia il pubblico cui ci rivolgiamo e perché naturalmente siamo influenzati dalle interpretazioni che altri autori hanno compiuto.
Queso articolo di Sandro Lazier sul Novocomum di Giuseppe Terragni corrisponde bene a questa "Necessità dell'interpretazione" e ne costituisce un esempio metodologicamente convincente.

Tutti i commenti di Antonino Saggio

 

[Torna su]
[Torna alla PrimaPagina]