Stampa Eisenman, Gehry e '...la ripetizione dell'identico'.pdf
antiTHeSi

Opinioni

Eisenman, Gehry e '...la ripetizione dell'identico'


di La redazione
1/11/2003
La polemica in merito all'articolo di Mariopaolo Fadda su Gehry , scoppiata sulle pagine di antiTHeSi, necessita forse di un approfondimento che vada oltre le personali diverse opinioni.
L'occasione potrebbe essere quella di prendere spunto da quanto Peter Eisenman afferma su Gehry: “L’espressione individuale è una qualità del pensiero tradizionale e dialettico. Pensando agli edifici di Gehry, si capisce subito che il suo lavoro è frutto di un pensiero dialettico: cerca di scavalcare la ragione, ricorrendo al sentimento. Al contrario, quando pensi in termini di singolarità, non stai più affrontando un problema di espressione o espressionismo individuale, quanto una questione di ripetizioni differenti. L’opera di Gehry mi appare semplicemente come ripetizione dell’identico [...] Gehry occupa un settore molto interessante, ma solo la storia deciderà se i suoi lavori sono critici [...] Non voglio costruire monumenti ai sentimenti [...] devi essere critico per trasgredire”.
Invitiamo M.P. Fadda, E.G Botta, F. Capitano, A.Pacciani a fare alcune considerazioni proprio su quanto affermato da Eisenman, considerando ovviamente la statura del personaggio.
Ovviamente, anche antiTHeSi parteciperà alla tavola rotonda virtuale, aperta comunque a chiunque lo desideri.

...

www.antithesi.info - Giornale di Critica dell'Architettura - Tutti i diritti riservati