Torna alla PrimaPagina

Altri articoli recenti
articoli

Commenti
C'è 1 commento relativo a questo articolo

Commento 129 di Carlo Sarno del 18/05/2002


Fare cultura e fare architettura contro un falso sapere ed un falso costruire è il nodo gordiano di Sciacca secondo me, caro Sandro.
Gli architetti hanno una missione ed è quella di un buon progettare per creare spazi per un buon abitare ed un buon vivere. Il progetto non può slegarsi dall'uomo, da colui che abita, dall'esser-ci dello spazio vitale.
Frank Lloyd Wright nella sua architettura organica pone la dignità dell'uomo come finalità del processo progettuale e costruttivo, dignità a cui si perviene con la verità del fare architettura e del fare cultura.
La coscienza della cultura e dell'architettura deve essere pura come, diceva Le Corbusier, "quando le cattedrali erano bianche...".
Il problema è nella coscienza di chi fa politica e amministra, di chi progetta, di chi costruisce, di chi fa cultura, di chi abita quel particolare spazio.
Il mio vuole essere un umile e semplice invito, prima a me, poi agli altri di agire nella realtà, in questo caso siciliana, con la verità di spirito, con la purezza del cuore, con un vero amore per questa terra siciliana che ha dato tanto all'Italia e al mondo, e che ...sicuramente ... non ha ancora detto l'ultima parola !!!
Carlo Sarno

Tutti i commenti di Carlo Sarno

 

[Torna su]
[Torna alla PrimaPagina]