Torna alla PrimaPagina

Altri articoli recenti
articoli

Commenti
C'è 1 commento relativo a questo articolo

Commento 682 di fausto capitano del 29/02/2004


Mi permetto di prendere la coda del disappunto palesato dalla Redazione, per tentare di lasciar stazionare la luce, ancora per qualche secondo, sul citato stato d'abbandono della preziosa sezione riguardante la linguistica architettonica, e nell'estendere il fascio dell'attenzione anche sullo stagnare del confinante campo d'indagine intorno all'"archigitale"; entrambi i casi sono emblematici di uno stato delle cose, soprattutto se messi a confronto con la logorrea cresciuta su un rispettabilissimo comodino in erba e su un'altrettanto rispettabile rivista cartacea strapiena, ahimè, di pubblicità, in cui è più facile (e snervante) sapere tutto di un bidet o di un abat-jour, piuttosto che di un progetto architettonico, tradendo in tal modo, le aspettative di un professionista della pratica progettuale, che spende e compra per sapere di "architettura fatta" e di "come" è stata fatta "in quel modo", e si ritrova, invece, con un mucchio ben fatto, colorato (e, stavolta, socialmente impegnato) di parole e spot. Di emblematicità si marchia, dunque, l'evidente presa di distanza da questioni basilari (quanto classiche) che per essere rinvigorite e/o confutate richiedono spessori e qualità che "la massa parlante (e sparlante)" non ha, e presa di distanza da questioni nuove (quanto interessanti) che si liquidano come fatti di costume o come anomalie sociologiche e filosofiche; di emblematicità si marchia, anche, il disarmante amore per la faida e le liti da cantina sociale, di cui anche un buon uomo come Niemeyer è stato fatto oggetto e soggetto; d'emblematicità si marchia, infine, l'assenza sul mercato delle riviste cartacee italiane, di una testata blasonata che veramente (sottolineo "veramente") fornisca una "base dati" soddisfacente per iniziare a conoscere e capire le architetture che si pensano e si costruiscono nel mondo.

Tutti i commenti di fausto capitano

 

[Torna su]
[Torna alla PrimaPagina]