Torna alla PrimaPagina

Altri articoli recenti
articoli

Commenti
Ci sono 2 commenti relativi a questo articolo

Commento 806 di Fausto Capitano del 17/10/2004


Aristotelicamente scrivendo, se la politica è "architettonica" rispetto all'economia, e l'economia (le dinamiche di mercato) è "architettonica" rispetto alla società, si deve pensare che il mercato è "architettonico" rispetto all'architettura. Allargando lo sguardo, allora, la parola è "architettonica" rispetto al segno dell'architettura; il politico, cioè, è "architetto" rispetto al progettista di spazi, come anche l'imprenditore e l'investitore sono "architetti" rispetto al pensatore e disegnatore di spazi. Massonicamente semplice, vero!? Questo è il mondo. Costruito da consorterie di "muratori liberi", sempre meno sporchi di calce, con sempre meno calli alle mani, ma con più lauree, più dialettica, più pubblicazioni e partecipazioni a convegni e ad assemblee, più risorse hi-tech, più controllo della base (a partire dalle scuole dell'obbligo!). E non c'è motivo di denunciare tutto e tutti, non c'è motivo di temere per la sopravvivenza della giustizia, come emerge dallo scritto di Mario La Ferla, perché, se il "tempio" universale della Giustizia degli Uomini (il Tempio di Re Salomone) è stato "costruito" dal Maestro di tutti i "liberi muratori", questo deve pur significare qualcosa, deve dare la certezza che[...].

Tutti i commenti di Fausto Capitano

 

Commento 12416 di mario la barbera del 13/04/2013


la magistratura dorme sul belice x pressata in tal senso ,e i fascicoli sono in armadi della vergogna...

Tutti i commenti di mario la barbera

 

[Torna su]
[Torna alla PrimaPagina]