Torna alla PrimaPagina

Altri articoli recenti
articoli

Commenti
C'è 1 commento relativo a questo articolo

Commento 1235 di Beniamino Rocca del 12/06/2006


bravi Giacomo e Francesca,
due come voi in ogni capoluogo di provincia e gli amminstratori comunali incomincerebbero un pò a capire la necessità di fare concorsi d'architettura semplici e snelli, onesti soprattutto , e si interrogherebbero forse anche sulla differenza che c'è tra edilizia ed architettura, il costo di costruzione è identico, ....e l'Italia in qualche anno diventerebbe un pò più bella ed apprezzata in Europa anche per le nuove opere architettoniche.
Come ben sapevano una volta papi, re ed imperatori, il buon governo del territorio, va sempre di pari passo con la buona architettura e Filarete insegna "un'architettura per nascere ha bisogno di un padre (il committente) e di una madre (l'architetto)" .
Ma questa lezione i nostri politici difficilmente la capiscono e così, dalla sciagurata legge Merloni sugli appalti pubblici si passerà al nuovo Codice degli appalti - DL163/2006 - che è ancora peggio , specie per quel che riguarda i concorsi d'architettura , unitarietà di un'idea progettuale e per il ruolo creativo degli architetti....ma di questo , ne parleremo magari , in altra occasione.

Tutti i commenti di Beniamino Rocca

 

[Torna su]
[Torna alla PrimaPagina]